La sterilizzazione di cani e gatti

I principali motivi per cui i Medici Veterinari consigliano la sterilizzazione in cagne e gatte sono le patologie (spesso gravissime) a carico dell’apparato riproduttore.

  1. Tumori mammari: durante i calori vengono prodotti gli estrogeni, che agiscono anche sulle ghiandole mammarie. Continui calori possono indurre la formazione di tumori maligni a carico delle mammelle. In una cagne/gatta sterilizzata questo rischio è largamente ridotto.
  2. Tumori uterini e ovarici: gli estrogeni agiscono anche su utero e ovaie, questa continua stimolazione può causare l’insorgenza di tumori, anche molto aggressivi.
  3. Piometra: una patologia ostetrica molto grave che colpisce cagne e gatte in fase diestrale (45-60 giorni dopo l’inizio del calore) e che può portare gli animali a morte.
  4. Gravidanza isterica o Pseudogravidanza: con la sterilizzazione si azzera anche il rischio di gravidanze isteriche fonte di stress per gli animali e soprattutto per i proprietari.

Non dimentichiamo mai che la sterilizzazione è un atto di responsabilità da parte dei proprietari, e non una mutilazione come spesso si pensa.

2 commenti
  1. Salve Doc, quando conviene sterilizzare il proprio cane?

    Rispondi
  2. Salve Carla, è preferibile effettuare la sterilizzazione entro il terzo calore. In questa maniera si minimizza il rischio di tumori mammari. Ad ogni modo è utile sterilizzare il proprio cane anche più tardi, per evitare le patologie di cui ho parlato nel post.

    Rispondi
Scrivi un commento