leishmaniosi cane

Leishmaniosi cane: Prevenzione

La leishmaniosi è una malattia ad eziologia parassitaria provocata da un protozoo che viene trasmessa attraverso la puntura di un FLEBOTOMO, che ne rappresenta il vettore.

Leishmaniosi nel cane: i sintomi 
I cani possono presentarsi inizialmente asintomatici o con sintomi sono tra i più disparati come perdita del pelo, desquamazione, dermatite ulcerativa, ipercheratosi del tartufo e dei cuscinetti plantari, crescita smodata delle unghie (onicogrifosi) associati a perdita del peso con appetito conservato, abbattimento, aumento della minzione e della sete, vomito, diarrea, epistassi, aumento del volume dei linfonodi. A volte si possono riscontrare dolori articolari e muscolari, congiuntivite, blefarite e cheratite.

Purtroppo la leishmaniosi una malattia molto diffusa nella nostra Regione, che se non diagnosticata in tempo porta i nostri amici a 4 zampe a morte.  L’utilizzo del vaccino per la Leishmaniosi associato ad uno spot on antiparassitario è sicuramente la migliore difesa contro La Leishmaniosi. Siamo nel periodo migliore per iniziare la profilassi vaccinale. Chiedi al tuo medico veterinario a domicilio maggiori informazioni a riguardo.

2 commenti
  1. Quando conviene vaccinare il proprio cane?

    Rispondi
  2. Buongiorno Pietro. Il vaccino è raccomandato dopo i 6 mesi di età del cane. Preferibilmente in primavera, per far arrivare il cane protetto nella stagione estiva, quando il flebotomo è presente e può infettare.

    Rispondi
Scrivi un commento